Saper vendere per essere d'aiuto sempre

Saper Vendere 2.0: Da Chiudere Sempre A Essere D’aiuto Sempre

Business
tempo stimato di lettura: 3 minuti

Il concetto cardine alla base del lavoro di Venditore (commerciante o rappresentante) era quello di dover sempre “chiudere una vendita”. Il saper vendere coincideva con il saper chiudere. Non contava con quanta gente venivi in contatto oppure quante parole spendevi ogni giorno. E nemmeno quanti chilometri macinavi ogni giorno per raggiungere il tuo scopo. Bisognava sempre e solo “chiudere una vendita”.

Più vendite chiudevi più eri bravo. E più chiudevi, più riuscivi a ottenere benefici enormi e vantaggi (non solo economici) da queste tue capacità. I Clienti non erano niente altro che delle comparse dei quali servirsi per raggiungere la vetta del successo personale.

Poi è arrivata la crisi profonda e lacerante entro la quale sono sprofondate gran parte delle certezze acquisite da tutti.

Ora è arrivata anche la rete che ha contribuito ulteriormente a aggravare di molto la situazione. Internet ha fatto cambiare le abitudini ai clienti finali e quindi ha costretto i commercianti ad adeguarsi. E i rappresentanti si sono anche loro dovuti adeguare di conseguenza.

Per saper vendere oggi, bisogna cambiare radicalmente le logiche che sono alla base del concetto di vendita.

Pop-Up Intrusivi da penalizzare?

Google Penalizzerà I Pop-Up Intrusivi

Content
tempo stimato di lettura: 2 minuti

L’usabilità è uno dei parametri fondamentali capaci di garantire una esperienza universale a chiunque acceda a internet. Fino a qualche anno fa l’usabilità era un autentico miraggio. Adattare un sito o un tema per renderlo compatibile con i dispositivi mobili richiedeva molto impegno e conoscenza. Non tutto rispondeva alle intenzioni come avrebbe dovuto. La correzione dei problemi per migliorare l’esperienza degli Utenti era un processo che necessitava di conoscenze in costante evoluzione. Oggi è possibile affermare che il problema è stato risolto e superato. La stragrande maggioranza dei siti web (oltre l’80%) risponde in maniera ottimale all’accesso in mobilità. Seppure qualche problema ancora rimane. Specialmente per ciò che riguarda i Pop-up intrusivi.

Google ha annunciato la scorsa settimana un cambiamento rilevante di algoritmo. L’azienda non è nuova ai cambi di algoritmi. Avvengono con una certa regolarità. I cambiamenti vengono annunciati sempre con un certo anticipo per dare il tempo a chi realizza siti web di potersi adeguare in tempo. In molti casi i cambi sono relativi al miglioramento dell’usabilità dei siti via mobile. L’intento alla base del prossimo cambio di algoritmo servirà a ottimizzare l’esperienza di chi accede alla rete con i dispositivi mobili. E a porre rimedio al fenomeno dei Pop-Up intrusivi.

Come creare siti web impeccabili

8 Consigli Per Creare Siti Web Professionali Impeccabili

Branding
tempo stimato di lettura: 3 minuti

Tra tutti gli strumenti disponibili in rete per rendere imponente la propria presenza, certamente il sito web è quello più importante. È vero, una solida presenza sui Social aiuta molto sia in termini personali che per le Imprese. Ma il sito internet è il fulcro attraverso cui deve ruotare tutto l’apparato web di riferimento. Il passo decisivo per passare al livello successivo è solo quello di creare siti web professionali impeccabili.
La rete è piena di consigli che riguardano la realizzazione di siti web, quale CSM utilizzare etc. In queste note cercherò di concentrare l’attenzione solo su aspetti meno tecnici. La mia intenzione è quella di rivolgermi più verso la costruzione di una immagine, personale o aziendale che non altro.

Bidoni della spazzatura per errori di Mailing

8 Frequenti Errori Di Mailing Che Distruggono La Fiducia Dei Clienti

Business
tempo stimato di lettura: 3 minuti

Quello dell’Email è uno strumento molto potente. il suo utilizzo è sempre stato massiccio fin dagli albori di Internet. L’Email consente a chiunque di poter comunicare in maniera semplice e efficace con tutti.
Per le Aziende l’Email è uno strumento vitale. Infatti, oltre a comunicare, consente di rimanere in contatto con i propri clienti in maniera efficiente. Negli ultimi anni, tuttavia, sono cambiati in maniera radicale i comportamenti dei consumatori. Non tutte le Aziende comprendono la portata di simili cambiamenti. Questo conduce a utilizzare dei mezzi potenti come quello dell’Email solo per distruggere la fiducia dei propri consumatori. Qualora ve ne sia mai stata. Commettere errori di Mailing in fase di scrittura o invio compromette la reputazione di ogni Azienda.
[In altre occasioni (Perché Il Blind Email Marketing È Morto ) ho avuto modo di denunciare l’inutilità di alcuni comportamenti legati al cattivo utilizzo dell’Email. In questo caso però mi riferisco a chi ha acquisito gli indirizzi di Email in maniera corretta. Chi acquista indirizzi o si serve di servizi con indirizzi precostituiti compie un danno molto rilevante alla propria Impresa.]
Oltre l’acquisizione realizzata con il consenso dei propri Utenti, c’è bisogno di affinare ulteriormente i comportamenti. Tutto pur di non incappare in errori comuni capaci di alienare l’attenzione dei propri clienti.

Come guadagnare soldi da una passione

8 Passi Per Guadagnare Soldi Da Una Passione

Business
tempo stimato di lettura: 3 minuti

Tutti abbiamo una passione. O meglio, tutti dovremmo avere una passione. Per vivere meglio certo, ma non solo. Avere una passione aiuta a essere attivi e concentrarsi in maniera più proficua su ciò che ci piace maggiormente. In molti casi una passione è un autentico sollievo per situazioni altrimenti troppo stressanti. Una passione nasce per essere coltivata a prescindere. A volte comunque si può sentire l’esigenza di voler guadagnare soldi da una passione. Come fare per monetizzare ciò che fino a qualche momento prima abbiamo considerato solo come valvola di sfogo?

Per guadagnare soldi da una passione bisogna fare qualche approfondimento. Devi stabilire la “presa” che le tue conoscenze o abilità acquisite hanno sugli altri. Dalle analisi risulterà la fattibilità o meno del progetto. Partire alla cieca presenterebbe troppi lati oscuri per poter essere considerata come effettiva opportunità.